In evidenza

Il D.M. 18 settembre 2018 reca le caratteristiche grafiche delle diciture che saranno sui gratta e vinci: come le sigarette, riporteranno la dicitura “nuoce alla salute”

“Nuoce alla salute”, è vietato ai minori di 18 anni e rischia di causare dipendenza patologica: non si parla di sigarette, ma di gratta e vinci.

Il decreto del Ministero della Salute del 18 settembre 2018, recante “Contenuto del testo e le caratteristiche grafiche delle avvertenze relative ai rischi connessi al gioco d’azzardo da riportare su i tagliandi delle lotterie istantanee”, e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 254 del 31 ottobre 2018, ha stabilito che come per le sigarette sui gratta e vinci bisognerà riportare tali avvertenze.

Il provvedimento in questione attua quanto previsto dal decreto dignità (D.L. n. 87/2018, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2018, n. 96).

Tale decreto, come noto, ha introdotto ulteriori misure per contrastare il fenomeno del disturbo del gioco d’azzardo (DGA).

Nello specifico, è stato previsto che i tagliandi dei gratta e vinci contengano obbligatoriamente messaggi in lingua italiana con le avvertenze relative ai rischi connessi al gioco d’azzardo, stampati su entrambi i lati, in modo da coprire almeno il 20% della corrispondente superficie.

Il decreto ministeriale, in questo modo, stabilisce il contenuto del testo e le caratteristiche grafiche delle avvertenze relative ai rischi connessi al gioco d’azzardo, da riportare sui tagliandi dei gratta e vinci.

Le avvertenze sui gratta e vinci

Nel dettaglio, si prevede che i tagliandi cartacei debbano riportare nell’area dedicata, sul fronte, la dicitura principale “Questo gioco nuoce alla salute” e la dicitura “può causare dipendenza patologica”. Sul retro, invece, andrà la dicitura principale nonché le diciture «il gioco d’azzardo è vietato ai minori di 18 anni» e «telefono verde nazionale 800 55 8822 per i disturbi legati al gioco d’azzardo».

Per le lotterie telematiche, invece, il messaggio dovrà essere visibile, fino all’attivazione del gioco, in un’area dedicata.

Quest’ultima verrà automaticamente visualizzata attraverso un’apposita finestra “pop up” sull’interfaccia grafica.

La finestra riprodurrà la dicitura principale e le diciture “può causare dipendenza patologica” e quella relativa al numero di telefono verde nazionale.

Come previsto dal decreto legge n. 87/2018, inoltre, le avvertenze dovranno coprire un’area pari ad almeno il 20% della superficie di ciascun lato del tagliando.

Infine, il testo si sofferma sulle modalità di formattazione del testo utilizzato nelle avvertenze.

Esso dovrà infatti essere in ogni caso ben visibile sulla superficie dell’area dedicata alle avvertenze.

 

Leggi anche:
GIOCO D’AZZARDO, 15ENNI NEL MIRINO

novembre 5, 2018

Gratta e vinci: riporteranno la dicitura “nuoce alla salute”

Il D.M. 18 settembre 2018 reca le caratteristiche grafiche delle diciture che saranno sui gratta e vinci: come le sigarette, riporteranno la dicitura “nuoce alla salute” […]
novembre 5, 2018

Iscrizione retrodatata a Cassa Forense: spetta la pensione?

La Corte di Cassazione fornisce chiarimenti in merito alla possibilità di ottenere la pensione in caso di iscrizione retrodatata a Cassa Forense Con la sentenza n. […]
novembre 5, 2018

Apprendista licenziato durante il periodo formativo: è legittimo?

La Corte di Cassazione fa chiarezza sulla possibilità da parte dell’azienda di licenziare l’ apprendista durante il periodo formativo. È possibile licenziare l’ apprendista durante il […]
novembre 5, 2018

Diagnosi gastrointestinali, arriva il batteri-on-a-chip

Addio a gastroscopia e colonscopia per le diagnosi gastrointestinali, sperimentata la capsula ingeribile contenente un sistema di “batteri-on-a-chip”. Le diagnosi gastrointestinali non saranno più così fastidiose […]