In evidenza

Nel primo anno in cui in Italia è stata applicata la fecondazione eterologa sono nati 601 bambini e la maggioranza dei gameti è importata

Il 2015 è l’anno in cui in Italia è stata applicata la PMA. 601 nascite, pari al 4,7% dei nati totali con questa procedura e allo 0,1% dei nati in Italia. I cicli di trattamento con fecondazione eterologa sono stati 2.800. questi i dati forniti dalla Relazione annuale sullo stato di attuazione della legge 40 sulla procreazione medicalmente assistita (PMA) trasmessa dal Ministero della Salute lo scorso 30 giugno 2017.

“La fecondazione eterologa – come riportato nel documento – è stata determinante per l’aumento dei nati vivi con Pma dal 2014 al 2015. Solo con quella omologa, infatti, i nati vivi sarebbero diminuiti, essendo per l’omologa 12.235, cioè -3,3% rispetto all’anno precedente”.

Il primo anno “mostra diverse procedure nell’applicazione della tecnica, specie in riferimento all’importazione di gameti dall’estero: se la maggior parte dei cicli di trattamento utilizza gameti importati, una quota significativa è effettuata con embrioni formati all’estero, generati con seme esportato dall’Italia e ovociti di centri esteri, e successivamente importati in Italia per il trasferimento in utero“.

Dati alla mano tuttavia i bambini nati da pma in Italia nel 2015 sono il 2,6% del totale di quelli venuti alla luce nel Paese, un dato in lieve aumento rispetto al 2,5% del 2014. I bambini ‘figli della provetta’ nati vivi 12.836 (+0,9%), di cui 12.235 da omologa e 601 da eterologa.

Secondo quanto riportato nel documento dal 2014 al 2015 sono aumentate le coppie trattate, 74.292 (+4,9%). Diminuiscono invece le gravidanze gemellari e anche le trigemine, “queste ultime in linea con la media europea nonostante una persistente variabilità fra i centri”.

Nelle tecniche omologhe a fresco, resta costante l’età media delle donne riceventi: 36.68 anni e  si conferma poi l’aumento over 40 anni che si servono della fecondazione assistita: 33,7% nel 2015, erano 20,7% del 2005. Il 63,4% dei cicli di trattamenti di fecondazione assistita inoltre si effettua all’interno del Ssn (in centri pubblici e privati convenzionati).

LEGGI ANCHE

PROBIOTICI IN GRAVIDANZA E L’EFFETTO CHE NON TI ASPETTI

FECONDAZIONE, ILLEGITTIMO FAR PAGARE L’ETEROLOGA

luglio 9, 2017

Fecondazione eterologa. Nel primo anno nati 601 bimbi

Nel primo anno in cui in Italia è stata applicata la fecondazione eterologa sono nati 601 bambini e la maggioranza dei gameti è importata Il 2015 […]
luglio 9, 2017

Riforma della magistratura onoraria e dei giudici di pace. E’ protesta

Approvato il decreto legislativo in materia di riforma della magistratura onoraria proposto dal Ministro Orlando. Sciopero dei giudici Ulteriori disposizioni sui giudici di pace e una […]
luglio 9, 2017

Inps, nuovi voucher da attivare on line

Tutto pronto per i nuovi prodotti Inps. Da lunedì 10 luglio saranno disponibili i nuovi voucher da attivare on line Si tratta del Libretto famiglia e […]
luglio 9, 2017

Laringe ricostruita con muscoli del collo, innovazione alle Molinette

L’intervento rivoluzionario all’Ospedale Molinette di Torino ha visto una laringe ricostruita con muscoli del collo in un paziente malato di tumore Si torna a parlare dell’Ospedale […]