Tribunale di Treviso: linee guida ragionate sul ricorso 696bis, ma è tutto?

Guarda gli ultimi Webinar e Tavole Rotonde

In maniera eccelsa il tribunale di Treviso ha scritto le linee guida sul ricorso 696bis. Tutto perfetto, ma come devono gestire il contraddittorio i ccttu?

Il tribunale di Treviso ha fatto un grande passo che spero possa essere condiviso da tutti i tribunali di Italia, ma manca un aspetto che reputo davvero importante del quale ho trattato qualche giorno fa (Operazioni peritali in responsabilità sanitaria): i giudici devono stilare linee guida anche su come i CCTTU devono gestire il contraddittorio medico legale con le parti in causa.

Questo è fondamentale per tanti aspetti, ma di questi il più importante è quello relativo alla convinzione che il collegio peritale ritiene di non POTER partecipare al contraddittorio con le parti in causa. Infatti i risultati si vedono: nel 696bis la conciliazione non funziona.

Non voglio dilungarmi oltre, ma vi invito nuovamente ad ascoltare il video dove ho proposto una linea guida sulla gestione delle operazioni peritali.

Cliccate sul seguente link: Operazioni peritali in responsabilità sanitaria: un dilemma da risolvere

Dr. Carmelo Galipò

(Pres. Accademia della Medicina Legale)

Scarica le linee guida del Tribunale di Treviso:

Iscriviti alla newsletter dell'Accademia!

Resta sempre aggiornato sulle iniziative, gli eventi e gli speciali dell'Accademia della medicina legale. Ti aspettiamo!

Potrebbe interessarti anche:

Formazione continua gratuita e accreditata in Responsabilità Sanitaria

Formazione continua gratuita e accreditata in Responsabilità Sanitaria per sanitari e avvocati: 6 tavole rotonde con relatori di eccezione. Il prossimo 23 Gennaio riparte la...

Azioni civili e consulenza tecnica nella legge Gelli: tutte le novità

Il corso sulle azioni civili e la consulenza tecnica nella legge 8.03.2017 (c.d. legge Gelli-Bianco) si terrà con modalità di didattica mista in presenza...

Oneri probatori dell’attore: forse non è facile così come si crede!

Oneri probatori dell'attore, così recita l'atto difensivo che si vuole criticare: sotto il profilo dell’assolvimento dell’onere della prova, si ritiene, infatti, che la ricorrente...